Bruno Lauzi

 

Bruno Lauzi è stato un cantautore immenso. Con Umberto Bindi, Gino Paoli e Luigi Tenco è considerato uno dei fondatori della cosiddetta "scuola genovese", che rappresenta probabilmente il punto più alto raggiunto dalla canzone italiana.

Come per altri suoi colleghi la svolta arriva quando scopre la canzone francese di Brassens, Brel, etc.. e inizia ad intraprendere un percorso che lo condurrà a comporre il brano che darà l'impronta a tutta la sua produzione artistica futura, "Il poeta", e che costituisce il manifesto dell'intera scuola genovese. Lauzi frequenta e conoscere anche l'ambiente artistico milanese di quegli anni, dai "Gufi" ad Enzo Jannacci e lavora nel mitico "Derby" di Milano. 

Non ho avuto modo di lavorare a nessuno progetto che lo riguardasse in qualche modo ma la sua è stata una presenza costante nella mia vita da quando mio padre mi regalò da bambino una sua raccolta.

Elenco qui di seguito alcune di quelle che considero le sue canzoni più belle.


 

 

Il poeta

 

Il casermone

 

Canzone per l'America

 

La casa nel parco

 

Canzone d'amore

 

Ritornerai

 

L'ufficio in riva al mare

 

Se tu sapessi