Luigi Tenco

 

La sua voce unica e inconfondibile. Il suo amore per la canzone francese e il jazz americano e per il sassofono ne caratterizzano la musica ed anche il modo di cantare. Cresciuto artisticamente a Genova, da profondo appassionato di jazz, partecipa a differenti esperienze musicali in gruppi che ebbero, tra le fila, anche Bruno Lauzi, Gino Paoli e Fabrizio De André. Fa parte di quella "scuola" genovese che tanto ci ha regalato.

Tenco era uno di quei cantautori che si espongono personalmente e (mi viene da aggiungere) sinceramente, ossia uno di quelli che parlano si sé stessi, in prima persona, ogni volta analizzandosi da un lato diverso, ma sempre partendo da sé, e fare ciò è difficile....e doloroso.  



Alcune delle sue più belle canzoni (e alcune non note ma che considero molto interessanti) sono elencate qui di seguito: 


 

Mi sono innamorato di te

 

La ballata della moda

 

Come mi vedono gli altri

 

Lontano lontano

 

Hobby

 

Vedrai vedrai

 

Quando