presenza

 

 

Quando pratico Tai Chi, quando disegno, non penso. Ascolto il mio corpo, il fluire del Qi. Guardo il foglio bianco davanti a me, e... mi muovo, eseguo. 

Chi è, in realtà, che si muove? Non so. 

La creatività nasce da quello stato di presenza senza pensiero in cui si è più svegli, molto più svegli di quando siamo immersi nel pensiero.

Di cosa diventiamo consapevoli quando ascoltiamo una parola? Siamo consapevoli di un pensiero che si è fatto suono. Ma quando, invece, siamo consapevoli dell’assenza di qualcosa, dell’assenza del suono... cos’è ciò di cui siamo consapevoli? Del nulla... il che significa che ci si avvicina a ciò che potrebbe chiamarsi la consapevolezza in sé, senza un oggetto… e tutto ciò è sconvolgente... è il poter essere consapevoli della consapevolezza.

Il dolore è inevitabile finchè ci identifichiamo con la mente, finchè siamo inconsapevoli, in senso spirituale.

E' praticando, essendo presente in ciò che faccio, eliminando ogni separazione tra mente e corpo, che divento semplice osservatore della mente.

Utilizzo pienamente i miei sensi, sto dove sono. Mi guardo attorno, limitandomi a guardare senza interpretare. Osservo la luce, le forme, i colori, la consistenza delle cose. Prendo consapevolezza della presenza silenziosa di ogni cosa che si trova intorno a me mentre mi muovo, e dello spazio che consente a ogni cosa di essere.

Ascolto i suoni, senza giudicarli. Ascolto il silenzio dietro i suoni.

Se tocco qualcosa, la spada, il bastone, qualunque cosa, ne percepisco e riconosco l'Essere.

Osservo il ritmo della mia respirazione; percepisco l'aria che entra ed esce, percepisco l'energia vitale dentro il mio corpo. Consento ad ogni cosa di essere, dentro di me e al di fuori di me. Permetto a tutte le cose di essere così come sono, semplicemente quello che sono. Entro in profondità nell'Adesso.

La pratica del Tai Chi, che è all'inizio uno strumento da integrare nella propria vita, diviene l'esistenza stessa.

 

 

 

 

 https://taichichuanqigongpistoiafirenzeniccolai.jimdosite.com




 

 

 

"Secret Affinities"

A journey between

nameless fascination

and mysterious

correspondences

 

 

  

 

Works exhibited in: 

 

  • 2018 Barberino di Mugello
  • 2018 Pistoia
  • 2018 La Spezia
  • 2016 La Spezia
  • 2016 Carmignano
  • 2016 Dolcè (VR)
  • 2016 Lastra a Signa
  • 2015 Prato
  • 2015 Rovereto
  • 2015 Viareggio
  • 2015 Florence
  • 2015 Paris
  • 2015 Florence
  • 2014 Marina di Pietrasanta
  • 2014 Pistoia
  • 2014 Empoli
  • 2014 Florence
  • 2013 Pistoia
  • 2012 Tokyo
  • 2012 Osaka

   


All images cointained

on this website

are copyrighted

by Alessandro Niccolai.

All rights reserved ©