Tai Chi Chuan

Fuori, soffice come cotone                                                 Dentro, duro come acciaio

Arte marziale e storia

Sulla creazione dello stile le leggende sono molte. In una di queste, il Maestro Taoista Zhang Sanfeng elaborò il Tai Chi Chuan dopo avere assistito all’attacco di una Gru ad un Serpente, il quale sfuggiva utilizzando movimenti circolari, lenti e continui, e contrattaccando con rapidità fulminea. Non si sa se fu davvero questo personaggio a creare questa arte marziale ma sicuramente, sebbene la sua schematizzazione pratica sia relativamente recente, i principi a cui si ispira provengono da una Cina molto antica.

 

Nel Tai Chi Chuan niente è lasciato al caso ed infatti non vi sono movimenti inutili o coreografici.

La "forma" racchiude al suo interno numerose tecniche: pugni, spinte (con qualsiasi parte del corpo), proiezioni, leve, calci...anche se a volte sono poco evidenti nella esecuzione lenta della stessa. E' necessario molto allenamento per riuscire a percepire l'aspetto marziale di quest'arte. Anche per questo, le persone interessate esclusivamente alla difesa personale faranno bene ad avvicinarsi ad altri sistemi , dove dopo poche lezioni si è in grado di capire e apprendere in modo rudimentale qualche tecnica di pugno o di lotta. Il Tai Chi ripagherà di ogni sforzo ma richiede tempo e fiducia.

Si deve allenare la mente a reagire con movimenti istintivi, senza pensare, meglio se accompagnati da quella che i cinesi definiscono "Fa Jing", l'energia esplosiva.

Proprio per questi motivi legati all'istinto e all'automatismo delle tecniche, un Tai Chi serio e classico non comprende il combattimento in senso sportivo ma solo come difesa personale.

 

La sua pratica aumenta l’agilità e la coordinazione, rende elastici i muscoli per prevenire i traumi, oltre a far diventare più capaci di controllare la propria aggressività. Essendo anche un’ arte di vita conferisce forza mentale e controllo per affrontare meglio ogni situazione. E' adatto in particolare a coloro i quali piace lavorare su te stessi e tentare di migliorasi come essere umani.

Il Tai Chi è un’arte  meravigliosa....l'ideale per trarre il massimo beneficio a livello fisico sulla consapevolezza dei movimenti che generano armonia e…che favoriscono lo sviluppo della forza e dell'energia vitale.

 

Concludo con alcune affermazioni del fondatore del nostro stile, il professor Cheng Man Ching.....

 

-Il Tai Chi Chuan rafforza il debole, risolleva il malato, rinvigorisce il debilitato e incoraggia il timido.

 

-Usa la mente per condurre il Chi, e il Chi per muovere il corpo.

 

-Tutto deve essere connesso; se una parte del corpo si muove, tutte le parti devono muoversi. Se una parte del corpo è ferma, tutte le parti devono essere ferme.

 

-Rimani rilassato. Quando pratichi la forma, devi rimanere rilassato. Col tempo scoprirai che quella condizione diventerà parte del tuo stato fisico e mentale permanentemente.

benefici

La pratica del Tai Chi Chuan si rivela efficace e sicura in presenza di malattie neurologiche, reumatologiche, ortopediche, cardiovascolari, broncopolmonari cronico-ostruttive e in alcune situazioni cliniche di competenza oncologica.

 

Certamente contribuisce a migliorare l'equilibrio e può portare ad un miglioramento dei sintomi riguardanti il dolore e la funzionalità delle articolazioni praticando almeno un paio di volte alla settimana. Oltre ai benefici per il corpo, le ricerche hanno evidenziato effetti positivi del Tai Chi per alleviare l’ansia e per migliorare la respirazione, grazie a una combinazione di movimento e meditazione.

 

Per chi soffre di fibromialgia praticare il tai chi può dare un sollievo sintomatico pari o addirittura superiore ad un programma di esercizi aerobici calibrati. La sofferenza generalizzata che la fibromialgia impone al corpo e alla mente di chi ne soffre è davvero notevole: dalla dolorabilità diffusa all’astenia profonda, dai disturbi del sonno alle ripercussioni psicologiche, la fibromialgia è caratterizzata da una varietà di sintomi per i quali, purtroppo, non è ancora stato possibile individuare un trattamento risolutivo.

 

Questa antica disciplina è utilizzata anche per migliorare la funzione cardiopolmonare nei pazienti con malattia cronica. Alcuni ricercatori hanno quindi immaginato che questa tecnica potrebbe offrire importanti benefici anche come ginnastica per i bambini asmatici.

La sua pratica consiste nell'esecuzione di una serie di movimenti eseguiti in un modo lento, uniforme e senza interruzioni. In tal modo si impara a rilassare la mente, a far muovere il corpo in modo calmo e a controllare il respiro. Per questo, tra le varie attività sportive che possono essere consigliate ai bambini asmatici, si può tranquillamente annoverare anche la ginnastica Tai Chi, in quanto in grado di migliorare la funzione polmonare e alleviare la sintomatologia asmatica.

corsi  (Pistoia e Firenze)

Il Tai Chi Chuan costituisce una sorprendente e potente risorsa per il nostro benessere e la nostra salute. 

E' per ogni fascia di età.

Può essere dinamico, impegnativo e più marziale, se insegnato ai ragazzi o giovani adulti..le persone un po' più avanti con l'età possono mantenere il loro corpo efficiente ed in forma...per  quelle più anziane può rappresentare una vera e propria rinascita fisica.

Praticando questa disciplina si può imparare ciò che ci serve per migliorare il rapporto con noi stessi, con il mondo che ci circonda, per migliorare, in poche parole, la nostra vita, attraverso la scoperta del nostro mondo interiore e del lato più autentico dell’esistenza. 

 

I corsi si tengono a Pistoia in via G.Gentile 40, ed a Firenze ....

.....e sono diretti da Alessandro Niccolai che ha studiato con il caposcuola nazionale del Tai Chi Chuan - Cheng Man Ching, il maestro Biondi, ed ha inoltre frequentato seminari con i maestri Ken Van Sickle, William Nelson, Nils Klug, Liu Suibin, Eddie Wu e con la maestra Rosa Chen. 

 

Per informazioni:

 

semplicemente.tzujan@gmail.com

 

3473746949 

 


   

https://taichichuan-alessandroniccolai.tumblr.com/